Fisco: da Equitalia a Equientrate, cosa cambia per il contribuente

Ravvedimento operoso, cosa cambia con l’Agenzia delle Entrate.
13 Ottobre 2016
Pensioni, zero penalità fino a 1.300 euro. Così l’Ape agevolata
14 Ottobre 2016
Show all

Fisco: da Equitalia a Equientrate, cosa cambia per il contribuente

13 Ottobre 2016 –  Equitalia addio? Sembrerebbe di sì, dato che la Legge di Stabilità 2017 potrebbe segnare l’abolizione definitiva dell’Agenzia di riscossione italiana a totale controllo pubblico, incaricata della riscossione dei tributi su tutto il territorio (ad eccezione della Sicilia).

Al posto di Equitalia arriverebbe Equientrate, un nuovo ente o dipartimento sotto il diretto controllo dell’Agenzia delle Entrate. L’attività di riscossione delle somme dovute dai contribuenti italiani sarebbe dunque affidata direttamente all’Agenzia delle Entrate a tutti gli effetti, anche per i tributi non direttamente competenti all’Agenzia (INPS, INAIL, etc).

L’obiettivo del governo è quello di introdurre un nuovo metodo di riscossione, meno vessatorio e che punti sulla maggiore compliance tra fisco e contribuente. L’attuale metodo di riscossione, infatti, è ormai inefficiente e troppo vessatorio ed è stato oggetto di aspre critiche da parte dei cittadini, soprattutto per quanto riguarda i tassi di interesse molto elevati e l’aggio di riscossione che fanno lievitare le tasse da pagare.

Ma cosa cambierà per i cittadini?
Per i cittadini cambierà poco o nulla, dato che, anche dopo la chiusura di Equitalia, continueranno a pagare le imposte dovute, le sanzioni e gli interessi.

Cancellare Equitalia, infatti, non significa cancellare le cartelle esattoriali ma migliorare la situazione debitoria di chi ha multe e sanzioni arretrate e ridurre così il carico fiscale.

Con Equientrate potrebbe essere soppressa l’applicazione dell’aggio di riscossione sulle cartelle di pagamento (l’importo aggiuntivo a carico del contribuente per coprire il costo di riscossione di Equitalia) ma per capire se sia effettivamente così, bisognerà attendere la Legge di Stabilità 2017.

Inoltre, nel periodo di transizione tra Equitalia e Equientrate potrebbe aumentare la prescrizione dei tributi dal momento che il passaggio di consegne tra i due enti potrebbe non essere proprio breve. Staremo a vedere!

Antonino Salvaggio – Centro Studi CGN

FG Assicurazioni e Finanziamenti Press Office

Condividi sui tuoi Social!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •